mercoledì 18 gennaio 2017

Fontane Bianche Spiaggia

La spiaggia di Fontane Bianche è un arenile di circa 1.200 metri di sabbia bianca, la località e la spiaggia prendono il nome dalle numerose sorgenti di acqua dolce che sgorgano sul fondale.
Situata nella omonima zona balnaere, la spiaggia dista 10 chilometri da Siracusa.
La spiaggia di Fontane Bianche ha un mare trasparente che degrada dolcemente, adatto ai bambini di qualsiasi età, grazie anche alla temperatura calda delle sue acque.
Nella spiaggia troviamo in estate sia tratti di spiaggia libera accessibile da tutti, sia diversi lidi balneari, attrezzati con sdraio, ombrelloni, canoe, pedalò, docce, servizi e bar forniti di bibite, gelati, caffè, panini, nonché primi piatti.




sabato 7 gennaio 2017

La località di Fontane Bianche in Sicilia



Affacciata sul mar Ionio, in provincia di Siracusa, Fontane Bianche si trova sulla costa orientale della Sicilia e dista circa 15 chilometri dalla famosa città di Archimede.
La località prende il nome dalle numerose sorgenti di acqua dolce, che sgorgano dai bianchi costoni calcarei adiacenti la spiaggia, ma anche in acqua lungo tutto la spiaggia.
Il litorale è caratterizzato da spiaggia e scogliera, in cui le acque trasparenti e il fondale bianchissimo, ne fanno un paradiso per gli amanti della pesca e della foto subacquea.
La spiaggia, compresa in un ampio golfo naturale, ha un mare trasparente che degrada dolcemente, adatto ai bambini di qualsiasi età, anche per la temperatura calda delle sue acque.
La scogliera bassa e balneabile, con le sue acque di color cobalto, è il posto ideale per ritrovare i giusti ritmi lontano dalla città, dove ci si può immergere per ammirare i fondali limpidi e incontaminati.
Sviluppatasi ad iniziare dagli anni 60, oggi Fontane Bianche è diventata un posto turistico residenziale, con ville e villette che si estendono su tutta la costa marina, lunga circa 4 chilometri.
Il posto è apprezzato dai residenti, dai turisti, dagli imprenditori o semplicemente dalle persone di passaggio per la bellezza della sua spiaggia di sabbia bianca, un litorale di 1.200 metri circa.
Fontane Bianche è ben collegata con i mezzi di trasporto e si raggiunge molto facilmente anche in treno, nella località c’è una piccola stazione ferroviaria.
A pochi centinaia di metri c’è il paese di Cassibile, dove fu firmato l’Armistizio del 1943, e dove si può ammirare il suo Borgo Antico con la Chiesa della nobile famiglia del Marchese Loffredo.
Da Fontane Bianche si raggiungono facilmente le più note località turistiche come il pittoresco Borgo di Marzamemi, ritrovo di vita notturna e grandi tradizioni culinarie a base di pesce, la riserva di Vendicari e la spiaggia di Calamosche, Portopalo di Capo Passero, Pozzallo, nonché le più note città barocche nominate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità come Noto, Modica, Ragusa, Palazzolo Acreide, Siracusa.
Con il rapido collegamento all’Aeroporto Internazionale di Catania si arriva nella località in poco meno di 40 minuti, mentre in poco più di un’ora si ragguingono l’Etna, Taormina, le Gole Alcantara, Agrigento, Piazza Armerina, Caltagirone.
Ma Fontane Bianche non è solo spiaggia e mare, c’è anche la buona cucina variegata dei ristoranti della zona, il pesce fresco appena pescato, per non parlare della pizza, della granita alle mandorle con le fragranti e profumate brioches e del gelato artigianale.
Per il vostro relax, dunque, qui trovate di tutto, case vacanza, villette, ville, appartamenti, residence, stabilimenti e lidi balneari attrezzati, pizzerie, ristoranti e servizi come market, farmacia, bar, bottega.
La vacanza in Sicilia è libertà, aria pura, mare pulito, cibo sano.

Fonte: http://www.fontanebianche.it/fontane-bianche/

martedì 3 gennaio 2017

Il treno Barocco riparte verso Noto. Partenze da Catania, Lentini, Augusta, Siracusa e Fontane Bianche


Tratto da SiracusaNews.it” - http://www.siracusanews.it/treno-barocco-riparte-verso-noto-partenze-catania-lentini-augusta-siracusa-fontane-bianche/

Dopo il grande successo degli scorsi mesi, torna un nuovo appuntamento con il Treno del Barocco: il convoglio storico di Fondazione FS Italiane, questa volta, partirà dalla stazione di Catania Centrale alla volta di Noto, splendido gioiello di arte barocca, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

La partenza è programmata per venerdì 30 dicembre dalla stazione di Catania alle 9,15. Sarà possibile salire a bordo nelle stazioni intermedie di Lentini, Augusta, Siracusa e Fontane Bianche. L’arrivo a Noto è previsto per le 11,20 circa. I passeggeri del treno storico potranno poi effettuare visite guidate nel centro cittadino, dove saranno accompagnati con bus navetta, e immergersi nell’atmosfera natalizia creata dalle manifestazioni in corso. Il viaggio di ritorno, con il treno che ripartirà alle 16,30 dalla stazione di Noto, prevede l’arrivo a Catania per le 19.

Il costo del biglietto di andata e ritorno è di 20 euro per chi parte da Catania, 15 euro per i viaggiatori che saliranno a Lentini e Augusta, 10 euro per chi deciderà di partire da Siracusa. Ai ragazzi di età compresa tra i 4 e i 12 anni sconto del 50%.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare, tutti i giorni, il numero di telefono 313.8719696 o scrivere una mail all’indirizzo prenotazioni@fondazionefs.it

Ortigia (03 gennaio 2017)

... oggi in Ortigia (Siracusa), ho scattato questa bella foto, per iniziare bene la mia giornata ...

"non è la mera fotografia che mi interessa ... quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà ... (Henri Cartier-Bresson)"

Affitti di case per vacanza a Fontane Bianche

Vivere una vacanza in una casa privata a Fontane Bianche, che abbia la giusta posizione e comfort, è sempre una esperienza magica.
Affittare una casa, una villa, una villetta o un appartamento a Fontane Bianche direttamente da un proprietario ha sicuramente i suoi vantaggi, per la grande scelta di tipologie, la privacy, ma soprattutto per gli ampi spazi confortevoli che una casa per vacanza può offrire.
Una casa per le vacanze è un’alternativa economica e confortevole, dove amici e parenti possono stare tutti insieme, immaginate una villa con piscina, con un ampio giardino dove i bambini possono giocare, con un bel parcheggio per la vostra auto, con una cucina propria, vicino al mare.
L’obiettivo principale della nostra Agenzia Immobiliare con il sito www.fontanebianche.it è quello di dare un accesso semplice ed intuitivo a tutte le informazioni necessarie per scegliere la migliore casa in affitto che soddisfi le vostre esigenze, senza perdite di tempo.
Vogliamo farvi sentire sicuri nella vostra scelta, per questo motivo invitiamo tutti a contattarci oltre che per e-mail, anche telefonicamente, perché se avete delle domande è giusto che le facciate.
Vivere un periodo a contatto con la gente del posto condividendone i ritmi giornalieri, è la maniera più importante di avvicinarsi alla nostra terra per conoscerne gli aspetti più veri e capire il rapporto tra natura e storia, tra cultura urbana e cultura rurale.
Vivi la tue vacanze in Sicilia, vivi la cultura siciliana, la nostra storia, le nostre tradizioni, i sapori della nostra cucina.
Soddisfare le aspettative di tutto cloro che vogliono prendere in affitto una casa per le vacanze in Sicilia, significa conquistare la loro fiducia e aumentare la loro fedeltà.

www.fontanebianche.it

mercoledì 27 gennaio 2016

Cassibile, riapre la Grotta del Monello

Cassibile, riapre la Grotta del Monello, «Esprimo il mio apprezzamento e viva soddisfazione per l’annunciata riapertura ai visitatori, seppur in modo controllato, della grotta del Monello famosa ed importante gioiello della natura presente nel comprensorio di Cassibile Fontane Bianche». A dirlo in una nota è il presidente della circoscrizione di Cassibile, Paolo Romano.
«Una decisione da tempo prospettata e perseguita che arricchisce la già nutrita presenza di bellezze naturali presenti nel nostro territorio e che allo stesso tempo crea ulteriori condizioni di sviluppo turistico. Un ulteriore tassello – continua – per la nostra economia e per il rilancio del nostro patrimonio culturale e naturalistico. Il nostro intendimento è ora quello di incrementare le giornate di visita e la promozione di un territorio già fortemente vocato per l’accoglienza di turisti e viaggiatori».Il presidente Romano ringrazia «il commissario straordinario del libero consorzio e a quanti si sono adoperati in questa direzione. Una riconoscenza va anche a quanti, a tutti i livelli e classe politico – istituzionale hanno contribuito affinché questo risultato fosse possibile. Ci auguriamo adesso – conclude Romano – che tutto venga gestito nei modi e nei tempi necessari assicurando i migliori servizi ed una capillare informazione per quanti vorranno venire a visitare i nostri luoghi».

Cassibile
Riserva Naturale Integrale “ Grotta Monello”. La Grotta Monello, ubicata in C.da Grotta Perciata al limite del territorio comunale di Siracusa, fu scoperta nell’agosto del 1948 ed è stata dichiarata Riserva Naturale Integrale il 04 novembre del 1998.
Con quasi 60 ettari di estensione, l’epigeo della Riserva si presenta al visitatore come un’autentica cornucopia della biodiversità e del paesaggio naturale siciliano.
Valli fluviali ripide e misteriose dai versanti talora scoscesi e inviolabili, chiamate localmente “cave”, si alternano a pianori sassosi e soleggiati, con lembi di colture relitte a ulivo e carrubbo, dove abbondano interessanti forme carsiche quali vaschette di corrosione, scannellature e solchi carsici.
Ampie zone coltivate a pascolo rappresentano l’habitat ideale per numerosissime specie di invertebrati, mentre anguste cavità e piccole anfratti nascosti dalle euforbie e dai lentischi abbarbicati, offrono sicuro riparo a istrici, volpi e rapaci notturni.
Nel suo complesso, come un grande laboratorio naturalistico all’aperto, il paesaggio della Riserva offre al visitatore la possibilità di osservare, in un’area relativamente ridotta, la grande varietà paesaggistica che fa dei monti Iblei uno degli ambienti più suggestivi di tutto il Mediterraneo.
Stupendo esempio di cavità e di strutture carsiche, la Grotta Monello fu casualmente scoperta per il crollo del terreno che ne ostruiva l’apertura a pozzo, larga oltre 2 metri e profonda circa 7 metri. L’ipogeo è impostato nelle calcareniti della formazione dei Monti Climiti, con l’asse principale lungo una struttura tettonica di direzione EN-WSW e i rami laterali lungo sistemi di faglie con direzione NNW-SSE.
La Grotta, con uno sviluppo complessivo di 540 metri circa, è importantissima per le sue strutture di concrezionamento; infatti presenta una serie di sale con speleotemi. Spettacolari per bellezza, ricchezza e magnificenza, consistenti in stalattiti (a punta, a mammella, a tronco d’albero, ramificate, cortiniche), cannule, eccentrici, (“peli” e “spine” sul fusto delle stalattiti), vele e cortine, meduse, concrezioni da “splash” , “latte di monte”, colate concrezionali sulle pareti e sui pavimenti, stalagmiti( a candelabro, a cupole sovrapposte, a pila di piatti rovesciati, a grandi foglie, a cavolfiore, a cascata), colonne e vaschette con cordonature disposte a gradinata.
All’interno della cavità si hanno temperature variabili dai 10° C in gennaio a 16° C in luglio nella parte prossima all’ingresso, e da 17,7° C a 20,3° C nella grande sala terminale; l’umidità relativa varia fra l’87 e il 98%.

Fonte: http://www.provincia.siracusa.it/
Fonte: http://www.cassibile.com/

sabato 12 dicembre 2015

Il presepe in cartapesta a Cassibile rivive

Tratto da Cassibile.com: http://www.cassibile.com/arte-e-cultura/eventi/il-presepe-in-cartapesta-a-cassibile-rivive/

L’appuntamento per la riapertura è per lunedì 14 dicembre ore 18 in Via della Caserma; il Presepe resterà visitabile fino a domenica 10 gennaio 2016
Il presepe in cartapesta a Cassibile rivive.
È con questo slogan che si inaugurerà il “Nuovo Presepe in Cartapesta”. Il Presepe rivive è, infatti, il filo conduttore del Natale 2015 a Cassibile Fontane Bianche.
Dopo il tragico incendio dell’estate scorsa c’era il reale pericolo che si perdesse una storia ed una tradizione lunga trenta anni e portata avanti dai ragazzi dell’Associazione Cartapesta. Storia che ha visto crescere la popolarità del Presepe, unico nel suo genere, e molto apprezzato non solo in Sicilia ma anche nel resto del mondo.
Il borgo antico di Cassibile, vari personaggi e paesaggi, create con maestranza e tanto amore, rivivranno come per magia per arricchire l’ampio calendario di eventi previsti durante il periodo delle feste natalizie.
Il merito di questo eccezionale recupero va sicuramente ai ragazzi della Associazione Carta Pesta ed al suo Presidente Enzo Cianci instancabile ed operosa persona che ha lavorato dall’indomani dell’incendio in silenzio con grande spirito di sacrificio, devozione ed amore per il suo paese di Cassibile.
Grazie quindi a queste magnifiche persone che con grande dono rifaranno rivivere una lunga storia incominciata 30 anni fa e che merita di proseguire il proprio cammino per regalare anche alle nuove generazioni emozioni uniche.